< < aronne | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

  
 

    
ARONNE: "quando ti pisci addosso rimani al caldo solo per un po' "
  



9 febbraio 2011

Dichiarazioni




"Le parafarmacie? Lo dice il nome, 'para', che sono cose strane. Le farmacie vere sono un'altra cosa, devono essere un servizio essenziale, come le ha volute il ministro Fazio
".

- Sacconi, Para-Ministro, Para Liberale (Ballarò puntata dell' 8/2/2011)


2 giugno 2010

Ballaro'


13 maggio 2010

Ballaro'

Ho visto Ballarò martedì, l'altro ieri. Vediamo:
La Bindi mi è sembrata la solita Bindi. Pervasa  da quell'aria generale di tutto il PD. L'aria di chi è sicuro di perdere. Avete presente a Risiko quando hai come obiettivo quello di concquistare almeno 24 territori?  Ecco, quella.
La Todini è una da "Ballarò sotto le Stelle". la vedrei bene con un partner ombra come Matteo Colaninno.
Casini quasi sembrava uno statista. Del resto dopo Cota può fare politica chiunque.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Ballarò Casini Todini Bindi Cota

permalink | inviato da aronne il 13/5/2010 alle 11:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


18 settembre 2009

Era meglio

Era meglio se Concita De Gregorio andava a Ballarò sotto le stelle....


26 marzo 2008

In attesa di smentita



Ieri a Ballarò parlano dei costi della Politica. Della burocrazia, della tanta carta e dei tanti Enti che non esistono più. Ma che continuano a costare. A pesare come un gorilla sulle spalle degli italiani.  Già. Parlano dell'Ente Cellulosa Carta. Certo che una volta avevano un bella fantasia per i nomi.
Si tratta di un un ente che non esiste. Ma per la cui liquidazione lo Stato ha speso e deve spendere milioni di Euro. In parcelle salate a favore di avvocati e legulei vari che della burocratica legge si insozzano  e ci ammorbano.
Lo Stato spende per attestare a sé stesso che una parte di sé non c'è più. Bene. Ma dato che lo scoop è di quelli da fare il giro del mondo, il servizio giornalistico non si ferma qui. Ma ci regala un nome.  Un unico nome per un malessere ciclopico. Delle salatissime parcelle, che lo Stato ha sborsato o dovrà sborsare, ne viene citata una sola. Quella dell'Avv.Traldi di Roma. Parcella da 21,5 milioni di Euro. Complimenti. Tuttavia mi chiedo perchè sputtanare a mezza Italia uno ed uno solo dei tanti che avranno gioito del sonno del pachiderma statale?
Io, provo a ipotizzare una presenza di questo Avv.Traldi tra le fila del PDL. Chissà, magari mi sbaglio.


sfoglia     gennaio        marzo
 
 


 >> >>  in evidenza  << <<
  
  "Eurobond, Eurobond!"
  




  
I pionieri dell'Imprenditoria
 


  
                Statistiche

 Site Meter  



 















CERCA

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog