< < aronne | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

  
 

    
ARONNE: "quando ti pisci addosso rimani al caldo solo per un po' "
  



15 giugno 2011

Referendum: Il Centro e la Chiesa


Mi pare che non sia stato detto. Ma questo referendum ha significato una sonora sconfitta per le forze di Centro: e quindi dei suoi due leader Fini e Casini.
L'UDC di Casini, inoltre, deve anche fare i conti col fatto che si è anche allontanato dalla Chiesa che, come non mai, si è schierata con tutte le sue forze (e le gerarchie) per i 4 SI.







Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. chiesa fini casini risultati referendum 2011

permalink | inviato da aronne il 15/6/2011 alle 14:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 giugno 2011

Il derby del quorum


Referendari politici contro referendari e basta. O referendari antipolitici. Di Pietro si smarca dal significato politico. I movimenti si smarcano dai politici. Anche Berlusconi minimizza il goal preso, e si smarca anche lui. Tutti smarcati.
Ma la palla chi ce l'ha? E soprattutto il gioco chi lo fa? Ed ancora c'è ancora qualcuno che paga il biglietto allo stadio?
Attenzione che a smarcarsi, senza palla, dalla politica si finisce con il rimanere in fuori gioco. Ci vuole una strategia, anche difensiva a volte, e ci va gioco di squadra, corale. Con certi alleati, a volte, non si può applicare il modulo sacchiano nè ci si può affidare sempre all'iniziativa dei singoli.






29 maggio 2011

Nucleare



In un paese come l’Italia, se penso al nucleare, penso all’ atomica. Alla pizza, ovviamente. Nel 1987, sull’onda di quanto accadde nella centrale di Chernobyl, ai quesiti referendari del Novembre di quell’anno, gli Italiani votarono per il NO alle centrali elettronucleari. L’Italia uscì da quel settore. Qualche tempo fa, prima del disastro di Fukushima in Giappone, il governo aveva manifestato la sua intenzione di avviare un programma di ritorno al nucleare, volto alla realizzazione di 4 nuove centrali. Poi ci fu Fukushima e, tra una settimana, al referendum, del prossimo 12 e 13 Giugno, gli italiani saranno chiamati, dopo più di vent’anni, a scegliere nuovamente se avallare o meno l’indicazione della maggioranza.




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. referendum 2011 nucleare Fukushima

permalink | inviato da aronne il 29/5/2011 alle 9:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


25 maggio 2011

Aronne al referendum


QUESITO n° 1 - SCHEDA DI COLORE ROSSO
Volete voi che sia abrogato l’art. 23 bis (Servizi pubblici locali di rilevanza economica) del decreto legge 25 giugno 2008 n.112 "Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria” convertito, con modificazioni, in legge 6 agosto 2008, n.133, come modificato dall’art.30, comma 26 della legge 23 luglio 2009, n.99 recante “Disposizioni per lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese, nonché in materia di energia” e dall’art.15 del decreto legge 25 settembre 2009, n.135, recante “Disposizioni urgenti per l’attuazione di obblighi comunitari e per l’esecuzione di sentenze della corte di giustizia della Comunità europea” convertito, con modificazioni, in legge 20 novembre 2009, n.166, nel testo risultante a seguito della sentenza n.325 del 2010 della Corte costituzionale?

NO

QUESITO n° 2 - SCHEDA DI COLORE GIALLO
Volete voi che sia abrogato il comma 1, dell’art. 154 (Tariffa del servizio idrico integrato) del Decreto Legislativo n. 152 del 3 aprile 2006 “Norme in materia ambientale”, limitatamente alla seguente parte: “dell’adeguatezza della remunerazione del capitale investito

NO



QUESITO n° 3 - SCHEDA DI COLORE GRIGIO

Volete voi che siano abrogati l’articolo 1, commi 1, 2, 3, 5, 6 nonché l’articolo 1 della legge 7 aprile 2010 numero 51 recante disposizioni in materia di impedimento a comparire in udienza?.

SI




QUESITO n° 4 - SCHEDA DI COLORE VERDE

Volete voi che sia abrogato il decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, nel testo risultante per effetto di modificazioni ed integrazioni successive, recante Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria, limitatamente alle seguenti parti: art. 7, comma 1, lettera d: realizzazione nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia nucleare.

SI






















  

sfoglia     maggio        luglio
 
 


 >> >>  in evidenza  << <<
  
  "Eurobond, Eurobond!"
  




  
I pionieri dell'Imprenditoria
 


  
                Statistiche

 Site Meter  



 















CERCA

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog