Blog: http://aronne.ilcannocchiale.it

Parole e Personaggi: Decrescita felice, un cazzo



L'italiano medio, brutta espressione per definire il sentire dell'opinione pubblica nostrana, rispetto ai temi del consumo e della sostenibilità ambientale, altra brutta parola che non vuol dire niente, è tanto distante da Mercalli quanto lo è dalla Palombelli.
Quello che si trascura è che il cittadino con un reddito medio-basso (che sono la maggioranza) non ha le risorse nè per crescere, nè per decrescere. Caro Direttore, qui nell'officina di un'impresa qualunque tra fatture, ordini e progetti, aspettiamo un Messia. Che vuol dire realisticamente, fuori dalle retoriche, un politico che indichi una via, una visione a medio lungo termine per questo paese. Chessò: l'Italia sarà il Paese che sconfiggerà il cancro. Oppure il Paese che per primo raggiungerà Marte. Ci vuole un terremoto politico. E qui, senz'altro Mercalli, e la sua scala di valori non c'entra.


  


Pubblicato il 11/1/2012 alle 23.41 nella rubrica Poli tic.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web